0828 031700
800 038 419

RLS – Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza – Prima formazione

RLS – Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza – Prima formazione

Categorie: ,

Descrizione

Durata: 32 ore

Rivolto a

I corsi di formazione per RLS sono rivolti ai Rappresentanti dei Lavoratori sulla Sicurezza (individuati internamente tra i lavoratori di una stessa azienda) di “prima nomina”.

Descrizione

Il corso di formazione vuole fornire le competenze e le conoscenze per svolgere il ruolo di Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, nel settore della Pubblica Amministrazione, secondo le attribuzioni previste dal d.lgs. 81/08 e s.m.i.  In particolare si prefigge di fornire strumenti e metodi che consentano di far acquisire una formazione specifica tale da permettere una fattiva collaborazione nella realizzazione e nel mante­nimento di un sistema organizzato per la prevenzione e la sicurezza sul lavoro
In particolare il corso è finalizzato a:

  • illustrare il quadro di riferimento della normativa generale speciale in tema di salute e sicurezza del lavoro
  • illustrare quali sono i soggetti del sistema di prevenzione aziendale, i loro compiti e le loro responsabilità
  • far acquisire i concetti base relativi ai rischi, ai criteri metodologici per la valutazione dei rischi, alle misure di prevenzione per eliminarli o ridurli, alle misure tecniche organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
  • illustrare il ruolo del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
  • far acquisire i concetti e i metodi relativi alle capacità comunicative-relazio­nali utili all’attività propria del Rappresentante dei lavoratori per la sicurez­za.

Programma

MODULO A – RUOLO, COMPITI E CARATTERISTICHE DEL RLS.

Lezione 1 – La figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza
Qualità, caratteristiche, peculiarità professionali.
Lezione 2 – Principi giuridici comunitari e nazionali
Cenni sull’evoluzione storica della normativa in Europa e in italia. Impianto generale della normativa italiana sulla sicurezza e sua evoluzione nel tempo. Le innovazioni introdotte dal T.U. D.Lgs 81/08 in materia di igiene e sicurezza.
Lezione 3 – Legislazione italiana in materia di salute e sicurezza sul lavoro
Struttura del D.Lgs 81/08. Le misure generali di tutela. Gli organismi di controllo e sistema sanzionatorio e rapporti con RLS. Le principali problematiche di salute degli ambienti di lavoro: infortuni e malattie professionali.
Lezione 4 – Principali soggetti coinvolti nella prevenzione e relativi obblighi
I principali soggetti coinvolti alla prevenzione in materia di igiene e sicurezza e relativi obblighi. Ruolo e aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori.

MODULO B – LA DEFINIZIONE E L’INDIVIDUAZIONE DEI FATTORI DI RISCHIO. LA VALUTAZIONE DEI RISCHI.
Lezione 5 – Definizione e individuazione dei fattori di rischio
Analisi del ciclo produttivo dei principali rischi, misure di prevenzione e protezione collettiva e individuale. I fattori di rischio e normativa di riferimento: fisici, infortunistici, incendio/esplosione. I fattori di rischio chimici, biologici, ergonomici, psicosociali, la normativa di riferimento, le misure di prevenzione e protezione collettiva e individuale.
Lezione 6 – Valutazione dei rischi
Dalla valutazione del rischio alla organizzazione aziendale della sicurezza: il Sistema gestione della sicurezza, il piano delle emergenze/evacuazione, la gestione dei DPI, della manutenzione, La gestione degli infortuni/incidenti La gestione della sorveglianza sanitaria, dell’informazione, delle categorie deboli.

MODULO C – ASPETTI NORMATIVI DELL’ATTIVITÀ DI RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI
Lezione 7 – Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione
Riconoscere i rischi, valutare le misure di prevenzione tecnica, organizzare le procedure di prevenzione e protezione all’interno della propria azienda.
Lezione 8 – NOZIONI DI TECNICA DELLA COMUNICAZIONE
La comunicazione come strumento e come obiettivo del sistema della sicurezza sul lavoro. Teorie e tecniche per la prevenzione dei rischi.

Aggiornamento

Aggiornamento annuale di 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori o di 8 ore annue per RLS di aziende oltre i 50 dipendenti.

Riferimenti Legislativi

Decreto Legislativo 9 Aprile 2008, n. 81, art.37 commi 10 e 11, e art.47.
Corso valido in e-Learning solo se espressamente autorizzato dal CCNL di riferimento

Please follow and like us:
error

Nominativo

Email

Telefono

Provincia

Richiesta

Autorizzazione al trattamento dei dati